WWW.CALZEDISETA.COM

IL BLOG CALZEDISETA DI MADAME G

SI E’ TRASFERITO A QUESTO LINK

 WWW.CALZEDISETA.COM 

CI VEDIAMO LI’ E VI ASPETTO NUMEROSI COME SEMPRE…

IO SONO PRONTA A CONSIGLIARVI, RACCONTARVI  NUOVI PRODOTTI E MODELLI

CON TANTI NUOVI ARTICOLI E COLLABORAZIONI.

CI VEDIAMO SU WWW.CALZEDISETA.COM

CALZEDISETA CAMBIA LOOK. ECCO IL NUOVO SITO!

Dopo due anni Calzediseta e Madame G. cambiano look e traslocano… Eh sì, proprio così! Da oggi in poi potete leggermi su www.calzediseta.com

E’ questo il mio regalo per i due anni di attività del blog, che ha registrato più di 260 post, tantissimi commenti e numerosi seguaci, oltre che migliaia di post su fb, condivisioni, like, commenti,.. Per prima cosa un grazie immenso a tutti di vero cuore.

Sono proprio fiera e contenta che questo blog che rappresenta la mia grande passione è diventato anche il vostro blog, in cui siete sempre più partecipi. Ecco perché  ho voluto farvi questo regalo…ci siamo rifatti il look con una grafica più moderna, lineare, ma sempre chic.. com’è MadameG. Nei colori del bianco e nero e con un tocco di fucsia per dare vita e un segno forte di femminilità.

Sul nuovo blog troverete tutti gli articoli vecchi e le fotogallery, le interviste e le recensioni scritte in due anni. Più di 40 pagine già pronte per essere sfogliate, di cui ogni tanto vi riproporrò qualche interessante argomento. In home tante foto e le anteprime degli articoli, e poi nelle pagine interne tutti gli articoli che volete leggere nelle categorie scelte. Presente anche la nuova categoria “outfit” in cui troverete tutti i consigli di abbinamenti e le foto realizzate con le calze testate. Navigabile da ogni dispositivo mobile!

A questo punto non vi resta che visitare il blog al nuovo link, WWW.CALZEDISETA.COM , metterlo tra i vostri preferiti e lasciare i vostri commenti. Vi aspetto!!

Seguitemi numerosi, come sempre! Tante novità per voi.

Parigine e Calzini by Bugie… i miei outfit

Nuovo post dedicato ai prodotti Bugie, in questa puntata parigine e calzini, due prodotti  che amo particolarmente, perché se abbinati e portati bene sanno regalare originalità e stravaganza.

Mi sono innamorata a prima vista di questi calzini, sia per la tonalità di colore, sia per la geometria, lineare e schematica. Ideali da portare con minidress o shorts, io ho abbinato un minidress in jeans, con i miei tronchetti con fibbie e borchiette,  ma può anche andare bene un abito che riprende le tinte delle calze o con un nero o un bel bordeaux..

Calzini Bugie

Calzini Bugie

E poi ci sono loro le parigine..nere, di lana morbida con piccoli trafori. Vestono bene la gamba. Hanno un elastico morbido che non stringe sopra il ginocchio, ma tiene bene senza far scendere la calza, che si appoggia sopra al ginocchio ad un’altezza ideale.  Bello il modello, nero con piccoli trafori che danno l’idea di piccoli pois. Un accessorio che può essere utilizzato con shorts, abiti corti e minigonne. Cerchiamo sempre di scegliere la giusta lunghezza e gli adeguati abbinamenti per evitare di scivolare nel volgare.

Io mi sono voluta mantenere sul classico proponendo una minigonna a pieghe, di sapore retrò e un po’ collegiale, scarpe francesine e un pull color cipria con colletto nero in raso.. uno dei tanti modi per indossare le parigine e sentirvi veramente belle.

Un outfit chic e romantico, ma allo stesso tempo con la giusta dose di sensualità.. che ve ne pare?

 

Madame G.

I leggings di Bugie

Qualche giorno fa vi ho postato qui sul blog l’intervista al brand Bugie e prima ancora avevo recensito la loro collezione. Si tratta di un brand abbastanza recente e dedicato alle giovani e giovanissime, ma che viene da una tradizione del tessile importante.

Oggi vi presento qui alcuni dei modelli che avevo scelto adattandoli al mio stile… una parigina, un apio di calzini e due leggings.. ho scelto in base ai miei gusti tra i tanti modelli che Bugie ha proposto per questa collezione invernale. Collezione che il brand stesso definisce “frizzante e adatta a giovani donne che vogliono stupire”.

In questo primo post vi presento i due modelli di leggings, per cui ho costruito degli outfit diversi, rispetto al trend di Bugie, forse meno sportivi, ma sicuramente attuali e fashion. Degli outfit che adatti a giovani donne e non solo a teenagers senza per forza essere troppo sportive.

Il primo leggings, che è tra i miei preferiti, propone un motivo arabescato, tono su tono. Morbido e caldo si adatta bene con bikers e tacchi alti, in base ai vostri programmi.

Io l’ho abbinato con una casacca ampia e un paio di stivaletti bassi  come prima soluzione. Il motivo lavorato lo rende più prezioso del solito leggings, su cui va abbinata una maximaglia in tinta o di colore diverso, ma rigorosamente a tinta unita.

???????????????????????????????

Altra opzione è una maxi maglia nera, con collo ampio e  tacco alto . Versione tronchetto con e senza scaldamuscolo… nel secondo caso rendiamo il nostro outfit più di tendenza , e anche con stivali di pelle nera per essere un po’ più rock!

Altro leggings che mi incuriosiva è questo in lana nera traforata, molto caldo e simile a un collant che ho voluto proporre in due versioni. Con vestitino glam e tacchi alti per un outfit da notare, e con vestitino e stivali in una versione più simile a un collant, visto che il motivo traforato ne dà la possibilità. Un leggings  molto carino, ma che non si adatta a tutte le gambe, la fantasia del filato, quasi fossero dei pois , tende ad allargarsi e adattarsi alla forma della gamba, per cui se siete un po’ curvy, meglio evitare e scegliere filati lisci.

Come vedete vi ho proposto degli outfit versatili e adatti a diverse età, in cui è possibile sempre essere femminili e chic. Una donna che può essere sexy anche con i leggings. L’importante è saperli abbinare bene e indossare con classe.

Guardate le foto dei vari outfit… E nel prossimo post vi presento calzini e parigine.

Madame G.

 

 

Wolford, come nasce una calza di lusso

Il post di oggi è dedicato alla storia della Wolford.. una indagine e un percorso su come l’azienda austriaca di calze, sia diventata il calzificio tra i più famosi della moda. Scopriamo qualcosa in più..

Il marchio Wolford è stato registrato come marchio protetto nel 1950. Un anno prima l’industriale Reinhold Wolff della regione austriaca del Vorarlberg e l’imprenditore viennese del settore retail Walter Palmers avevano costituito la società Wolff & Co. KG con sede a Bregenz sul lago di Costanza. Lo stesso anno, quando il nylon fece ingresso anche sul mercato europeo, iniziò la produzione di calze in tale materiale realizzate in una propria tintoria e officina di formatura. Nel corso dei sei decenni successivi quello che era un fornitore esclusivamente di calze e body è diventato un marchio di prima qualità e fama internazionale con una gamma di prodotti per l’intero guardaroba, dalla testa ai piedi. Il cuore dell’attività è costituito dai gruppi di prodotti più consolidati, ovvero calze, prêt-à-porter e intimo. La gamma comprende anche costumi da bagno realizzati nei materiali più pregiati, nonché accessori in tessuto e cinture, appassionanti particolari che non passano mai inosservati. Già negli anni ’80 Wolford metteva in pratica le idee degli stilisti internazionali che con le loro creazioni facevano furore sulle passerelle. A metà degli anni ’90 iniziarono le prime collaborazioni di design con “Wolford meets Vivienne Westwood” e “Wolford + Lagerfeld Gallery” di Karl Lagerfeld. Sono seguiti altri co-branding stagionali, ad esempio con Kenzo, Emilio Pucci e Valentino. Oggi Wolford AG, che nel 1995 con LADY AKTIE è stata quotata in borsa a Vienna e a Parigi, ha 14 società affiliate in tutto il mondo e distribuisce i suoi prodotti in 65 Paesi circa tramite boutique monomarca, partner commerciali e boutique on-line.

Nel suo impegno per diventare una marca di lusso Wolford ha sempre mostrato un atteggiamento d’avanguardia nel mondo della moda. Già nel 1953 ha immesso sul mercato la prima calza di perlon doppio e negli anni successivi, grazie all’acquisizione di macchine circolari per maglieria, ha ampliato velocemente la produzione. Fatal, il primo collant senza cuciture di Wolford, ha fatto furore nel mondo della moda. Tra l’altro, tale collant indossabile anche sotto abiti attillati è ancora oggi tra i prodotti di maggior successo di Wolford.

Wolford utilizza ancora oggi macchine circolari per maglieria che garantiscono un’inconfondibile competenza nel settore della maglieria. “L’esigenza di essere una marca di lusso deriva tra l’altro da una mentalità di qualità che non scende a compromessi, una concezione che interessa tutti i settori dell’azienda, dall’acquisto dei materiali alla produzione e, ancora, alla distribuzione” spiega Holger Dahmen, amministratore delegato di Wolford AG per illustrare la coerente strategia di mercato dell’azienda.

Solo i filati più raffinati di tutto il mondo che hanno superato svariati test di qualità possono entrare a far parte della produzione Wolford. La realizzazione di un collant richiede fino a 16 cicli di lavorazione, che nel caso di un body sono 25 e nel caso di un costume da bagno possono essere addirittura 45. La semplice lavorazione di un collant conforme allo standard di qualità Wolford dura da quattro a quindici minuti. Nella successiva fase di realizzazione del lotto del piede sono necessari fino a 35 punti per centimetro. Seguono dunque le fasi di lavaggio e tintura, al termine delle quali avviene il minuzioso controllo del prodotto che culmina nell’approvazione della qualità. Solo a questo punto l’articolo è pronto per la spedizione internazionale!

Eleganza con effetto Tattoo by Levante

Come vi avevo anticipato oggi è la volte di altri due modelli di calze Levante. Andiamo più sul classico questa volta con un collant 40 den semi-coprente con effetto tattoo e una autoreggente, l’unica della collezione A/I 2014-15.

Iniziamo con il collant. Io l’ho provato in versione grigio londra, ma anche in nero o in blu è di gran effetto. Morbido e avvolgente sulla pelle, non eccessivamente velato per cui se c’è bisogno di un outfit più elegante e non amate le calze coprenti, questo collant è l’ideale. Si tratta del modello E500 per essere precise.

Io ho indossato il mio tubino al ginocchio bicolor blu scuro e grigio con una scarpa bicolor blue  grigia  e queste calze per un risultato molto bon ton, elegante e molto sobrio. Unico accenno diverso è proprio il motivo di foglie rampicanti disegnato sul lato della gamba.  Consigliato anche per una cerimonia!

E poi le autoreggenti, modello E483 dell’ultima collezione. Coprenti 50 den, lavorate con un leggero motivo che le rende particolari e non le solite calze e balza ricamata in grigio e nero a contrasto. Morbida e siliconata la balza, non stringe e si indossa con estrema facilità. Vi propongo un outfit molto semplice ma d’effetto.. ideale sia per il tempo libero che per l’ufficio. Tubino mezza manica bicolor e tacchi alti. Niente di particolarmente strano o ricercato, puntiamo questa volta sull’essenziale. Sotto le autoreggenti Levante, un tocco di grande femminilità.

Qui le foto complete di entrambi i modelli proposti. A presto

Madame G.

Le “Bugie” hanno le gambe corte.. non in questo caso! Intervista al brand

Dopo aver recensito negli scorsi mesi la loro collezione invernale, conosciamo da vicino il brand Bugie. Ho fatto alcune domande per  capire come quest’altro marchio italiano lavora i filati, come li sceglie e che storia c’è dietro a un marchio così di tendenza.  Leggiamo insieme il percorso del Calzificio Coccoli e la nascita di questo brand giovane che punta tutta la sua collezione su calzini, parigine e leggings.

La prima domanda che mi viene spontanea è perché questo nome?Il nome nasce dalla nostra fantasia e si rifà al detto: “Le bugie hanno le gambe corte”, che noi abbiamo adattato in “Le bugie hanno le gambe lunghe…anzi lunghissime!”

Calzini Bugie

Calzini Bugie

La seconda come mai decidere di fare solo calzini, leggings e parigine? Le collezioni  Bugie presentano calze corte,  calze 3/4, gambaletto, parigine e  leggings, inoltre inseriscono nelle collezione invernali,  gli scaldabraccia . La nostra  produzione  è strettamente legata al mondo femminile , specifico target al quale si rivolge il brand Bugie.

Che tipo di filati usate e che ricerca c’è dietro il vostro prodotto? Il calzificio Coccoli è un calzificio storico con sede a Botticino, in provincia di Brescia.  La nostra produzione di calze è iniziata nel 1965 come terzisti per le aziende italiane più importanti nel settore, fino a quando col passare degli anni abbiamo deciso di creare un nostro marchio di distribuzione. Fin dalla sua nascita il Calzificio Coccoli si è distinto per una grande attenzione alla qualità dei filati, e ci affidiamo alla collaborazione di un gruppo di specialisti nell’area meccanica-elettronica e del design che ci permette di creare modelli che soddisfino tutte le esigenze. Uno dei punti chiave dell’azienda è l’utilizzo di filati di qualità come il cotone, la lana e la viscosa, tutti rigorosamente con certificazione Oeko Tex e tutti rigorosamente Made in Italy.  Inoltre ci distinguiamo per l’utilizzo di macchinari all’avanguardia che permettono di creare modelli sempre più sofisticati ed innovativi.

Parola d’ordine per la vostra produzione? Per noi la parola d’ordine, oltre alla qualità che è alla base dei nostri prodotti, è “originalità”: il nostro obiettivo è realizzare accessori moda vivaci, accattivanti, mai banali.

Da cosa prendete ispirazione per i vostri modelli? Prendiamo ispirazione dal nostro gusto personale e dalla nostra esperienza nel campo, stando però sempre attenti alle tendenze del momento per creare modelli versatili e adatti a tutte le occasioni.

Cosa rappresenta la calza per Bugie, come accessorio moda? Per noi la calza è un vero e proprio accessorio moda, così come lo è una scarpa o una borsa. La calza è un accessorio che non deve mai mancare nell’armadio di ogni donna, sia in estate che in inverno; la calza è quel dettaglio che cattura l’occhio e regala al look quel tocco in più, donando stile, particolarità e ricercatezza all’insieme.

 Leggings urban jungle

Leggings urban jungle

Che donna è quella che sceglie i vostri modelli? La donna che indossa le calze Bugie è una donna giovane, femminile, sempre in cerca dell’ultimo trend e che ama essere al passo con i tempi. È una donna energica, originale, che ama i giochi di colore e le fantasie e che ritiene la calza un accessorio essenziale e caratterizzante del proprio look.

Dove si possono trovare le calze Bugie? Le calze Bugie si possono trovare in tutti i migliori mercati delle città italiane e nelle mercerie più fornite; inoltre, per rispondere alle richieste di tutte le donne, da poco abbiamo aperto il nostro shop online www.bugiebycoccoli.it, dove si possono acquistare facilmente tutte le calze che vogliamo!  Nell’ultimo periodo i calzini e i leggings hanno avuto un boom, ma sono poche quelle che ancora indossano parigine o calzini a vista… un consiglio per invogliarle? Il nostro consiglio è “osate”! Le calze, che siano corte, gambaletti o parigine ci permettono di dare al look quotidiano un tocco di originalità. 

BU50120868

Grazie a Bugie, al suo ufficio stampa e ai responsabili marketing che hanno risposto alle mie domande.

A presto, Madame G.